Parrocchia Sant'Erasmo

  • Full Screen
  • Wide Screen
  • Narrow Screen
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

NON SIA TURBATO IL VOSTRO CUORE (Gv 14,27) - 5 MAGGIO 2013

VI DOMENICA DI PASQUA

Carissimi,

la Pasqua è il tempo privilegiato nel quale vivere la missione che ci è stata affidata. Il cristiano è abitato dalla gioia per poter essere messaggero credibile della gioia. Se ci guardiamo attorno, facilmente ci accorgiamo della violenza e indifferenza che attanagliano tante persone. E sappiamo anche che in ogni cuore c’è un bisogno profondo di pace.

“Non sia turbato il vostro cuore”: Gesù lo dice a ciascuno di noi. Egli ci dona la pace, perché è la Pace. È la pace, fonte di gioia, è la nota distintiva dell’esistenza del cristiano. E se il turbamento genera paura, la pace la toglie.

Chi ha incontrato il Risorto, chi vive alla presenza di Gesù, è nella pienezza della vita e della gioia, dell’amore e del servizio.

Compito nostro è mantenere e far rinascere in ogni generazione lo sguardo sulla vita  insegnata da Cristo. Siamo la Sua Chiesa: rendiamo vivo il Cristo.  In essa è all’opera lo Spirito Santo, viviamo aperti all’opera sua, i vostri don Fabio, don Vincenzo e il diacono don Antonio.

SIGNORE, FAMMI AMICO

Fa’, Signore, che la mia persona ispiri fiducia

a chi soffre e si lamenta,

a chi cerca luce perché lontano da te,

a chi vorrebbe incominciare,

o ricominciare,

e non se ne sente capace.

Aiutami a non passare accanto ad alcuno

con volto indifferente,

con cuore chiuso,

con passo affrettato.

Aiutami ad accorgermi subito

di quelli che mi stanno accanto.

Fammi vedere quelli che sono preoccupati e disorientati,

quelli che soffrono e non lo mostrano,

quelli che sono isolati,

e dammi la sensibilità

che mi fa incontrare i loro cuori.

Signore, liberami da me stesso,

perché ti possa amare e servire,

perché riesca ad ascoltarti

in ogni fratello che tu mi fai incontrare.

Nino Salietti

You are here: