Parrocchia Sant'Erasmo

  • Full Screen
  • Wide Screen
  • Narrow Screen
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

9 maggio - Pentecoste

Pentecoste: Testimoni della verità

Lo Spirito della verità vi guiderà a tutta

la verità (Gv 16,13)

Carissimi,

con la Pentecoste la Chiesa inizia il suo cammino nella storia per accogliere e diffondere la nuova ed eterna alleanza tra Dio e il suo popolo. Lo Spirito infatti rende attuale per noi l’evento di Gesù per ogni tempo e luogo.

“Compito” dello Spirito è di trasformare il discepolo in testimone così che la nostra vita possa diventare annuncio di Gesù a tutto il mondo. Altro compito poi dello Spirito è quello di guidarci a tutta la verità; infatti interiorizza e presenta la rivelazione di Gesù in tutta la sua pienezza. Solo Gesù propone tutta la verità per la vita dell'uomo. Una vita che inizia solo su questa terra, ma che ha come destinazione l'eternità.

Ora, a conclusione del cammino della Pasqua e sua esplosione nella vita della Chiesa, il nostro diventare «testimoni della verità», cioè di Gesù, si concretizza per l'apostolo Paolo nell'invito a «camminare secondo lo Spirito», nel «lasciarci guidare dallo Spirito».

Non è fare gli spiritualisti, sradicati dalla realtà, dal nostro quotidiano. Non significa «affogare» dentro le realtà contingenti fino a non sapere perché viviamo, dove stiamo andando e quale grande valore può avere ogni momento vissuto secondo lo Spirito, cioè in conformità al precetto dell’amore. A vivere il precetto di Gesù si oppongono quei «desideri della carne» che per Paolo sono le bramosie dettate dall’egoismo. Esse si scatenano in noi, impedendoci di amare veramente e di pervenire a quella pace del cuore senza la quale la vita è opprimente. Camminare secondo lo Spirito non vuol dire soltanto fare le scelte giuste illuminate da Lui, eliminando ciò che impedisce l’amore. È poggiare con estrema fiducia sullo Spirito, lasciarsi guidare da Lui.

Conoscendo un po’ i grandi Santi, a partire dai Padri della Chiesa per arrivare a quelli dei nostri giorni, vediamo che lo Spirito ha illuminato e condotto verso tutta la verità. I Santi, in particolare i fondatori, non hanno inventato niente della vita cristiana, ma attingendo dal vangelo e lasciandosi guidare dallo Spirito hanno avuto una comprensione nuova e attuale delle parole di Gesù. Pensiamo alla Beata Madre Teresa di Calcutta. Guidata dall’ “avete fatto a me”, ci ha ricordato quanto è essenziale la carità concreta per essere cristiani. Ascoltiamo allora la voce dello Spirito che parla al nostro cuore e lasciamoci condurre ad una esperienza personale e interiorizzata di Gesù. Chiediamo il dono dello Spirito Santo, dono della Pentecoste che è possibile anche per noi. Buona Pentecoste.
Don Vincenzo ed il diacono don Antonio

Effondi il tuo Spirito

sui bambini e sui giovani,

sugli adulti e sugli anziani.

Effondi il tuo Spirito

sugli uomini e sulle donne.

Signore, accendi il Fuoco del tuo Amore

a est e a ovest, a nord e a sud.

Accendi il tuo Fuoco

nel cuore degli uomini,

nella bocca degli uomini,

negli occhi degli uomini,

nelle mani degli uomini.

Accendi il Fuoco del tuo Amore.

Signore, manda il tuo Soffio

su quelli che credono,

su quelli che dubitano,

su quelli che amano,

su quelli che soffrono,

su quanti sono soli.

Signore, manda il Fuoco del tuo Spirito

sulle parole degli uomini e sui silenzi degli uomini.

Manda il tuo Fuoco

sui linguaggi degli uomini e sui canti degli uomini.

Signore, manda il tuo Soffio

su quanti favoriscono il bene,

su quanti costruiscono il futuro,

su quanti creano bellezza,

su quanti custodiscono la vita.

Signore, manda il tuo Spirito,

manda il tuo Vento sulle case degli uomini.

Manda il tuo Spirito

sulle città degli uomini e sul mondo degli uomini.

Manda il tuo Spirito su tutti gli uomini

e le donne di buona volontà.

Qui e adesso,

manda il tuo Spirito su di noi.

Signore, manda il tuo Spirito.

A. Boone - F. Cromphout



Pentecoste: Testimoni della verità

Lo Spirito della verità vi guiderà a tutta la verità (Gv 16,13)





You are here: